122,00I.V.A. compresa

X

122,00I.V.A. compresa

Condividi sui Social

Il Corso Corso Valutazione Di Impatto Ambientale E Valutazione Ambientale Strategica è aggiornato al D.Lgs n. 104 del 16 giugno 2017 e alla Direttiva Europea 2014/52/UE.

  1. La Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), prevista dall’Unione Europea con la Direttiva 85/337/ CEE e disciplinata in Italia dal D.Lgs. 152/2006 e s.m.i., ha come obbiettivo la valutazione degli effetti di determinati progetti sulla salute umana e sulle componenti dell’ambiente antropico naturale.
  2. La Valutazione Ambientale Strategica (VAS), prevista dall’Unione Europea con la Direttiva 2001/42/ CE e recepita in Italia con il D.Lgs. 152/2006 e s.m.i., ha invece lo scopo di valutare gli effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente, ponendosi l’obiettivo principale di garantire un elevato livello di protezione dell’ambiente e uno sviluppo sostenibile.
    Il corso proposto permette di acquisire un approccio interdisciplinare sulle complesse tematiche ambientali trattate nell’ambito della VIA e della VAS e fornisce al professionista le conoscenze per la redazione degli elaborati tecnici richiesti nell’ambito delle due diverse procedure.

Il percorso formativo si articola in due parti:

  • La prima parte, relativa alla VIA, inizialmente è riservata all’analisi del quadro di riferimento normativo e dell’iter procedurale. Dopodiché prosegue analizzando dettagliatamente lo Studio di Impatto Ambientale e le modalità di redazione dei relativi quadri di riferimento programmatico. Non solo, anche di quello progettuale e ambientale. Nel quadro di riferimento ambientale viene in primo luogo effettuata la caratterizzazione in ante-operam delle diverse componenti che costituiscono l’ambiente antropico e naturale. Dopo si procede con la stima dei relativi impatti previsti sull’ambiente in seguito alla realizzazione degli interventi in esame. Sia in corso d’opera (fase di cantiere) che in post-operam (fase di esercizio). È inoltre anche prevista una sezione riservata alla Valutazione di Incidenza Ambientale e alle modalità di redazione del relativo Studio. Il tutto da integrare nella VIA. Un’ulteriore sezione è relativa alla redazione del Progetto di Monitoraggio Ambientale quale unico strumento in grado di fornire la reale misura dell’evoluzione dello stato dell’ambiente; questo nelle diverse fasi di realizzazione e di esercizio di un’opera. Diversi esempi pratici sono forniti a completamento di quanto esposto.
  • La seconda parte, relativa invece alla VAS, è riservata in primo luogo all’analisi del quadro di riferimento normativo, dei campi di applicazione e del relativo iter procedurale. In seguito vengono quindi analizzati i contenuti e le modalità di redazione dei Rapporti Ambientali previsti dalla normativa vigente nell’ambito della verifica di assoggettabilità e della valutazione appropriata dei piani e dei programmi soggetti a VAS, il tutto corredato da diversi esempi pratici tratti da procedure relative a Piani Regolatori Generali Comunali. È anche prevista una specifica sezione riservata alla Valutazione di Incidenza Ambientale e alle modalità di redazione e integrazione del relativo Studio nella VAS.

OBIETTIVI PROFESSIONALI

Il corso Valutazione Di Impatto Ambientale E Valutazione Ambientale Strategica punta a formare professionisti capaci di rispondere alle esigenze richieste nell’ambito della consulenza tecnica relativa alle procedure di Valutazione di Impatto Ambientale e Valutazione Ambientale Strategica.


OBIETTIVI FORMATIVI

Il percorso formativo fornisce le competenze necessarie per la redazione dello Studio di Impatto Ambientale di un’opera in progetto. Inoltre serve a garantire l’acquisizione di tutte le conoscenze relative agli adempimenti e agli aspetti procedurali della VIA. Analogamente, in relazione alla VAS, esso fornisce le competenze necessarie per la redazione dei Rapporti Ambientali previsti dalla normativa vigente e garantisce l’acquisizione di tutte le conoscenze in merito agli aspetti procedurali e ai relativi adempimenti. Al termine del percorso proposto, il Professionista sarà dotato di tutte le competenze necessarie per adempiere al ruolo di consulente tecnico per Enti pubblici e privati in materia di VIA e VAS.


DESTINATARI

Il corso Valutazione Di Impatto Ambientale E Valutazione Ambientale Strategica si rivolge a tutti i tecnici iscritti agli ordini professionali a vario titolo coinvolti nelle procedure VIA relative alle diverse fasi progettuali di un’opera. Non solo, anche nelle procedure VAS relative agli strumenti di pianificazione e programmazione territoriale:

  • ingegneri;
  • architetti;
  • agronomi e forestali;
  • geologi;
  • naturalisti;
  • ecc…

Crediti formativi riconosciuti

Fruizione del corsoIl Docente

Programma

PROGRAMMA

Parte prima – VIA

Unità didattica n. 1 “Riferimenti normativi e verifica di assoggettabilità alla VIA”:

• Evoluzione normativa e finalità;
• La verifica di assoggettabilità.

Unità didattica n. 2 “Indicazioni operative per la procedura VIA”:

• Indicazioni operative per la procedura VIA.

Unità didattica n. 3 “Studio di impatto ambientale: quadro programmatico e quadro
progettuale”:

• La fase di scoping;
• La parte introduttiva dello Studio di Impatto Ambientale;
• Il quadro di riferimento programmatico;
• Il quadro di riferimento progettuale.

Unità didattica n. 4 “Studio di impatto ambientale: quadro di riferimento ambientale
e componente atmosfera”:

• Il quadro di riferimento ambientale;
• La componente atmosfera.

Unità didattica n. 5 “Studio di impatto ambientale – quadro di riferimento ambientale:
componente ambiente idrico superficiale e sotterraneo”:

• Obiettivi;
• Caratterizzazione della componente;
• Inquinanti ed inquinamento idrico;
• Modelli utilizzati per la stima degli impatti;
• Prevedibili effetti delle opere in progetto sulla componente.

Unità didattica n. 6 “Studio di impatto ambientale – quadro di riferimento ambientale:
componente suolo e sottosuolo”:

• Caratterizzazione della componente;
• Inquinanti ed inquinamento dei suoli;
• Modelli utilizzati per la stima degli impatti;
• Prevedibili effetti delle opere in progetto sulla componente.

Unità didattica n. 7 “Studio di impatto ambientale – quadro di riferimento ambientale:
componente flora e vegetazione”:

• Premessa;
• Caratterizzazione della componente ambientale;
• Prevedibili effetti delle opere in progetto sulla componente.

Unità didattica n. 8 “Studio di impatto ambientale – quadro di riferimento ambientale:
componente fauna ed ecosistemi”:

• Premessa;
• Caratterizzazione della componente ambientale;
• Prevedibili effetti delle opere in progetto sulla componente.

Unità didattica n. 9 “Studio di impatto ambientale – quadro di riferimento ambientale:
componente paesaggio”:

• Premessa;
• Caratterizzazione della componente ambientale;
• La relazione paesaggistica;
• Prevedibili effetti delle opere in progetto sulla componente.

Unità didattica n. 10 “Studio di impatto ambientale – quadro di riferimento ambientale:
fattori ambientali rumore, vibrazioni e radiazioni”:

• Caratterizzazione dei fattori ambientali;
• Inquinanti ed inquinamento;
• Prevedibili effetti delle opere in progetto sui fattori ambientali.

Unità didattica n. 11 “Studio di impatto ambientale – quadro di riferimento ambientale: componente ambiente antropico e salute pubblica”:

• Caratterizzazione della componente ambientale;
• Prevedibili effetti delle opere in progetto sulla componente.

Unità didattica n. 12 “L’integrazione della Valutazione di Incidenza Ambientale nella
VIA”:

• La Rete Natura 2000;
• La Valutazione di Incidenza Ambientale: definizioni e iter procedurale;
• Contenuti e modalità di redazione dello Studio di Incidenza Ambientale.

Unità didattica n. 13 “Studio di impatto ambientale: le misure di mitigazione e la
stima degli impatti”:

• Premessa;
• Interventi di mitigazione per il contenimento degli impatti;
• Metodi e modelli di stima degli impatti utilizzabili negli Studi di Impatto Ambientale;
• Stima degli impatti: esempio metodologico pratico.

Unità didattica n. 14 “Il Progetto di Monitoraggio Ambientale nella VIA”:

• Premessa;
• Attività e obiettivi del monitoraggio ambientale;
• Predisposizione del Progetto di Monitoraggio Ambientale;
• Determinazione dell’area di indagine;
• Punti e stazioni di monitoraggio;
• Parametri da analizzare;
• Restituzione dei dati.

Parte seconda – VAS

Unità didattica n. 1 “Quadro di riferimento normativo e iter procedurale della VAS”:

• Quadro di riferimento normativo e finalità;
• Campi di applicazione;
• Attori coinvolti;
• Iter procedurale;
• Elementi innovativi introdotti con la VAS.

Unità didattica n. 2 “VAS: verifica di assoggettabilità e scoping”:

• Aspetti procedurali della verifica di assoggettabilità;
• I contenuti del Documento Preliminare;
• La fase di Scoping e i contenuti del Rapporto Preliminare.

Unità didattica n. 3 “VAS: Rapporto Ambientale, Valutazione e Monitoraggio”:

• Trasmissione e valutazione del Rapporto Ambientale, Monitoraggio: aspetti procedurali;
• I contenuti del Rapporto Ambientale;
• La valutazione del Rapporto Ambientale;
• Il monitoraggio.

Unità didattica n. 4 “L’integrazione della Valutazione di Incidenza Ambientale nella VAS e procedure VIA-VAS a confronto”:

• Premessa;
• L’integrazione della Valutazione di Incidenza Ambientale nella VAS: aspetti metodologici;
• Procedure VIA e VAS a confronto: analogie e differenze.

Durante il percorso didattico sono previsti dei momenti di verifica dell’apprendimento.

Altri corsi nella categoria