Il nostro corpo invecchia. Ed anche il nostro cervello. Se per il primo, ricorriamo alla palestra, per il secondo c’è il Brain Training.

Che cos’è il Brain Training?

Traducibile in italiano con “Ginnastica della mente”, il Brain Training consiste in un insieme di attività e giochi utili per allenare, potenziare e stimolare le differenti capacità cognitive collocate nelle diverse aree del nostro cervello, quali ad esempio la memoria, la creatività, la logica, le capacità linguistiche, l’attenzione ecc

brain trainingPartiamo da alcune considerazioni:

  1. Il nostro cervello non è una struttura statica. Il cervello si arricchisce e si impoverisce di connessioni, è in continuo mutamento per tutto il corso della vita.
  2. Le prestazioni cerebrali possono essere migliorate grazie agli esercizi di training mentale che ne ritardano il declino e l’invecchiamento;
  3. Il gioco rende gli esercizi di training più efficaci;
  4. Per un buon fitness cerebrale sono importanti anche altri fattori quali l’esercizio fisico, una dieta sana ed equilibrata, la vita sociale, la musica, la lettura.

Parliamo di questa attività stimolante perché siamo sempre più attorniati da tecnologia, computer, tablet, telefonini etc… L’so quotidiano e abituale di questi, allevia il lavoro di memorizzazione del nostro cervello. Quando ci abituiamo a memorizzare tutto, dagli appuntamenti alle cose da fare, sugli smartphone, stiamo tenendo a riposo il cervello e piano piano riduciamo la capacità di memorizzare anche piccole cose.

Quante volte ci è capitato di andare in cucina, aprire la dispensa e aver dimenticato cosa stavamo cercando?  Questo è uno dei piccoli segnali che ci fanno capire l’importanza di preservare e allenare tutte le facoltà cognitive.

chiave del cervelloGli esercizi del Brain Training

Ogni area del nostro cervello necessita di esercizi specifici.

Per la memoria, ad esempio, può essere utile un esercizio come ascoltare una serie di suoni e poi cliccare su di essi nell’ordine sentito. Oppure notare l’oggetto in più nella seconda scena.

Per l’attenzione, invece, sono utili i segnali alternati; Indicare se ciò che si sente corrisponde a ciò che si vede secondo determinati criteri o anche osservare 2 figure e stabilire se corrispondono o meno a determinati criteri.

Ancora, per la velocità, riuscire ad indicare se sono 3 o 5 le immagini che appaiono rapidamente sullo schermo in posizioni diverse.

Insomma…gli esercizi per allenare il nostro cervello sono infiniti. E, se possono aiutarci a migliorare le nostre prestazioni e a stare meglio, perché non provare?

corso online: brain training

Iscriviti al Corso Online e cambia le tue abitudini!

La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre.
(Albert Einstein)